Offerte Capodanno 2020 a Ischia

Spaghetti allo scoglio

Spaghetti allo scoglio

La tradizione marinara partenopea (e quindi anche ischitana) vanta un’infinità di primi piatti. Dagli spaghetti vongole e zucchine, alle linguine ai gamberi, passando per i tubettoni cozze e pecorino fino alla classica calamarata, ci si può davvero sbizzarrire in mille modi. Guai, però, a dimenticare gli spaghetti (o linguine) allo scoglio, un primo piatto gustoso e abbastanza semplice da preparare. Va da sè che non esiste un’unica versione; la ricetta che proponiamo di seguito è con il totano, i lupini e i gamberi rossi in luogo dei più pregiati scampi (o gamberoni).

Informazioni
– Tempo: 60 minuti
– Difficoltà: media

IMG_3097

Ingredienti per 4 persone:
– 400 gr. di spaghetti (o linguine)
– 1 kg di cozze
– 1 kg di lupini (o vongole)
– 1 totano di media grandezza (o calamaro)
– 8 gamberi rossi
– 1 bicchiere di vino bianco
– 10 pomodori ciliegino (o datterini)
– 1 mazzetto di prezzemolo
– 2 spicchi d’aglio
– olio e.v.o.

Procedimento
:
1) Lavare per bene i lupini e le cozze. I lupini vanno lasciati in acqua fredda per farli spurgare; le cozze vanno private della barbetta sia sul lato stretto della conchiglia che tutt’attorno.
2) Pulire il totano (se non pulito già in pescheria) privandolo della pelle e delle interiora. Tagliarlo a listarelle o tondini.
IMG_3109
3) Pulire i gamberi. In questo caso non abbiamo asportato la testa.
IMG_31024) Mettere cozze e vongole in una padella a fondo alto, coprirla e aspettare che i molluschi si dischiudano;
5) subito dopo sgusciarli, tranne una minima parte che servirà per la guarnizione del piatto.
6) Conservare l’acqua di cottura delle cozze e delle vongole, naturalmente dopo averla filtrata con un colino.
7) In una padella soffriggere due spicchi d’aglio e aggiungere il totano tagliato a listarelle;
IMG_3117
8) bagnare col vino bianco aspettando che sfumi.
IMG_3123
9) In un’altra padella più piccola soffriggere i gamberi (è consigliato privarli del filamento intestinale praticando una piccola incisione sul dorso). Sfumarli con un po’ di vino (o con il cognac).
IMG_3127
10) Ultimata la cottura del totano aggiungere i pomodorini nella padella con l’intingolo.
IMG_313911) Nel frattempo cuocere la pasta che andrà scolata molto al dente per ultimare la cottura in padella.
IMG_3143
13) Continuare la cottura della pasta aggiungendo nell’ordine: le cozze, le vongole e il totano. I gamberi vanno aggiunti quasi all’ultimo.
IMG_3160
IMG_3167
IMG_3178
14) Man mano che la pasta viene saltata aggiungere l’acqua di cottura conservata in precedenza, badando in ogni momento alla densità del sugo.
IMG_3174
15) Impiattare. IMG_3187
Buon Appetito da Ischia!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.