Offerta Hotel Imperial

La pizza di scarola

La pizza di scarola

La pizza di scarola è un piatto tipico della gastronomia regionale. Molto diffusa anche a Ischia dove – unica località in Campania –  viene preparata aggiungendo il vino cotto alla farcia per mitigare il sapore aspro delle scarole. In realtà, sull’isola, c’è anche l’abitudine di cuocerla a mo’ di calzone fritto anziché in forno (variante contemplata anche altrove) e di aggiungere le noci accanto i tradizionali pinoli e uva passa. Tuttavia, quella che proponiamo di seguito è la ricetta classica, senza vino, e soprattutto cotta in forno. L’auspicio è contribuire alla diffusione fuori dai confini regionali di uno dei piatti irrinunciabili delle festività natalizie, specie il 24 e il 31 dicembre.

Informazioni:
– Tempo: 80 minuti
– Difficoltà: media

Ingredienti per l’impasto:
– 500 gr.di farina;
– 1 lievito;
– 1 tazza d’acqua tiepida;
– sale q.b.;
– olio e.v.o. q.b.

Procedimento per l’impasto:
1) Disporre la farina a fontana sul piano di lavoro;
2) versare al centro l’olio e l’acqua tiepida con il lievito sciolto;
3) aggiungere il sale;
4) lavorare l’impasto fino a a ottenere una palla omogenea;

100_2759
100_2761
100_2766

5) riporre l’impasto in una terrina;
6) coprirlo con un panno da cucina;
7) lasciare crescere un paio d’ore.

100_2778

Ingredienti per la farcitura:
– 2 fasci di scarola liscia;
– 4 o 5 filetti di acciughe;
– 50 gr. di capperi;
– 2 spicchi d’aglio;
– 100 gr. di olive nere di Gaeta denocciolate;
– 70 gr. di pinoli;
– 100 gr. di uva passa;
– olio e.v. o. q.b.

100_2780

Procedimento:
1) Soffriggere l’aglio in padella con un filo d’olio avendo premura di toglierlo prima che bruci;
2) a seguire, soffriggere i filetti di acciuga fino a farli sciogliere;

100_2794

3) aggiungere la scarola lavata, strizzata e tagliata grossolanamente;
4) aggiungere l’uva passa;
5) i pinoli;
6) le olive nere;
7) cuocere 15/20 minuti circa.

100_2801
100_2807
100_2813

8) Mentre il composto raffredda, spennellare il fondo della teglia con un filo d’olio;

100_2823

9) dividere l’impasto grosso modo a metà (una parte serve come base; l’altra, meglio se un po’ più piccola, per coprire la farcitura);
10) stendere l’impasto sulla teglia;

100_2827
100_2830
100_2831

11) aggiungere la farcitura;

100_2833
100_2839

12) coprire il ripieno con il restante impasto;
13) bucherellare il ripieno con una forchetta;
14) mettere in forno a 180° per 30/40 minuti;
15) servire la pizza di scarola tiepida.

100_2849
100_2870

Buon appetito da Ischia!

Leave a Reply