Come preparare una tasca di maiale ripiena di funghi, scamorza e pasta di salsiccia

Come preparare una tasca di maiale ripiena di funghi, scamorza e pasta di salsiccia

L’abbiamo detto tante volte: Ischia è un’isola “di terra” in cui, storicamente, agricoltori e allevatori sono sempre stati più dei pescatori. Tra gli animali allevati, al primo posto c’è, naturalmente, sua maestà il coniglio, seguito a stretto giro da polli, galline e maiali. Salsicce, capocolli costolette, tracchie non mancano mai sulle tavole degli isolani, compresa qualche altra prelibatezza da preparare all’occorrenza per fare bella figura con gli ospiti. Come abbiamo fatto noi, concedendoci una tasca di maiale ripiena di funghi, scamorza e pasta di salsiccia. Un secondo piatto davvero squisito che, volendo, potete chiedere di preparare al vostro macellaio di fiducia. Tra l’altro, ci si può sbizzarrire molto sulla farcitura, come pure diverse sono le parti del maiale utilizzabili per la “tasca”. La più comune è l’arista, mentre noi abbiamo scelto un pezzo della spalla. Di seguito, ingredienti, preparazione e ricetta.

Informazioni
– Tempo: 1h 30 minuti
– Difficoltà: media

Ingredienti
– 1 tasca di maiale di 1 kg. ca.;
– 500 gr. di pasta di salsiccia;
– 500 gr. di funghi sott’olio (o anche trifolati in padella);
– 2 scamorze;
– 1 uovo;
– formaggio romano;
– pan grattato;
– prezzemolo;
– sale.

Procedimento:
1) per prima cosa tagliare la tasca di maiale (è un’operazione delicata da delegare al macellaio o a chi è capace di farlo);

2) tagliare la scamorza a dadini (o listarelle);

3) amalgamare con le mani funghi, scamorza e pasta di salsiccia;

4) riempire la tasca facendo attenzione a non lasciare spazi vuoti;

5) chiudere il lato aperto della tasca con uno spago (o un filo doppio) in modo da estrarlo più facilmente una volta cotta;

6) spennellare la tasca con l’uovo;

7) attaccare alla tasca pan grattato formaggio romano e prezzemolo (nel frattempo mescolati in una ciotola);

8) cospargere un fondo d’olio su una teglia da forno e adagiare la tasca (decorare con sedano, carote e cipollotti tagliati alla julienne);

9) infornare per 30/35 min. a 175°C;

10) far raffreddare un po’, affettare la tasca;

11) portare in tavola.

Buon appetito da Ischia

Leave a Reply